Come scegliere il feltro per i tuoi progetti

icona logo

Come scegliere il feltro per i tuoi progetti

Per le più esperte tra voi sarà facile scegliere il tipo di feltro e lo spessore più adatto al progetto che state pensando di realizzare.

Ma per aiutare anche chi non ha dimestichezza con questa stoffa vogliamo darvi qualche informazione così da guidarvi nella scelta della soluzione più adatta alle vostre esigenze.

I tipi di feltro che offriamo alle nostre clienti si dividono in due principali tipologie: il feltro di lana di pecora e il feltro sintetico (poliestere).

Feltro di lana “Elia”

Il nostro “Feltro Elia” è il feltro in pura lana ed è disponibile in due tipologie di spessore: 2 millimetri e 3 millimetri. Solitamente lo proponiamo in fogli (40 cm x 75 cm) o al metro, ma in questo secondo caso l’altezza è di 160 centimetri.

Il feltro di lana Elia è disponibile in decine di colori diversi (42 per la precisione) che offrono la possibilità di adattarsi a tutte le necessità e alle moltissime tipologie di progetti che volete realizzare. Il feltro di lana risulta sempre un po’ più “rustico” perché conserva in parte l’effetto melange che deriva dalla presenza proprio delle differenti fibre di lana. Inoltre, al tatto, pur essendo caldo e accogliente, conserva una nota di piacevole ruvidezza, dovuta proprio alla disomogeneità naturale delle sue fibre.

Come utilizzare il feltro di lana “Elia”

Il feltro di lana è una stoffa che si adatta benissimo al cucito creativo in generale e all’hobbistica per le sue caratteristiche e specificità. Può essere cucito con facilità sia a mano che a macchina, inoltre può essere anche incollato con la classica colla a caldo oppure con una colla per tessuto.

Il feltro di lana può essere anche tagliato con diversi strumenti, come ad esempio:

forbice

rotella

fustella

Il taglio laser invece non è consigliabile per questo tipo di feltro perché sul bordo le fibre risulteranno leggermente bruciate.

Il feltro di lana può essere utilizzato benissimo per rivestire internamente delle scatole o contenitori per donare un tocco estetico e anche funzionale. Un altro esempio di utilizzo può essere per rivestire l’interno della custodia per uno strumento musicale, per proteggerlo da urti o dal contatto con spigoli e superfici dure che potrebbero danneggiarlo.

Pro e contro del feltro di lana

PRO può essere stirato può essere utilizzato per la realizzazione di capi come costumi di carnevale, cappelli da befana o altri tipi di capi come ad esempio i costumi teatrali. può essere lavato a secco è perfetto per progetti di hobbistica facile da lavorare la cucitura può essere fatta sia a mano che a macchina

CONTRO non è adatto all’abbigliamento come ad esempio ciabatte, giacche e cappotti non può essere lavato con acqua

Feltro sintetico

Il feltro sintetico è una stoffa a base di poliestere ed è disponibile nello spessore di 3 mm, il suo formato di vendita al metro è disponibile con un’altezza inferiore e precisamente di 120 cm.

Una delle caratteristiche principali di questo tipo di feltro è che ha un’aspetto più uniforme rispetto al feltro di lana. In questo caso i colori sono molto omogenei e puliti e ben si sposano per progetti di design che richiedono un effetto cromatico specifico e uniforme.

Al tatto il feltro sintetico risulta più compatto e rigido rispetto al feltro di lana e al contempo dà una sensazione caratteristica di morbidezza e omogeneità delle fibre.

Come utilizzare il feltro sintetico

Il feltro sintetico può essere anche tagliato con diversi strumenti, come ad esempio:

forbice

rotella

fustella

Va però sottolineato che utilizzando la forbice il taglio può risultare meno preciso e dare luogo a una certa scalettatura. E’ quindi consigliabile l’uso della fustella, se possibile o del cutter a rotella. In alternativa, in ambito professionale, viene spesso utilizzato il taglio laser, che infatti viene utilizzato spesso da piccoli laboratori.

I progetti che potete realizzare con il feltro sintetico sono del tutto simili a quelle che abbiamo già ricordato per il feltro di lana, quindi hobbistica, cucito creativo, oggettistica, decorazioni e accessori per la casa.

Pro e contro del feltro sintetico

PRO omogeneità dei colori che si adattano bene all’utilizzo per progetti di design la compattezza della stoffa lo rende più adatto a progetti moderni

CONTRO il taglio a forbice può essere leggermente irregolare non è adatto all’abbigliamento non può essere lavato con acqua può risultare difficile da cucire

icona footer

Spedizione

Spedizione in tutta Italia
con corriere BRT.
Spedizione gratuita sopra i 70€
icona footer

Pagamento

Paga in sicurezza
Bonifico bancario, PayPal,
Carta di credito (Stripe)
icona footer

Reso e rimborso

14 giorni di tempo per il reso
icona footer

Info e assistenza

Da Martedì a Sabato
dalle 15 alle 19